x

RSS Newsfeeds

See all RSS Newsfeeds

Global Regions

Europe ( XML Feed )

May 17, 2016 7:44 EST

MIRO SASSOLINI, Del mare la distanza: nuovo disco per la voce della new wave italiana.

iCrowdNewswire - May 17, 2016

MIRO SASSOLINI

 

Del mare la distanza: nuovo disco per la voce della new wave italiana.

 

Vinile a tiratura limitata in edizione deluxe esclusiva per i raisers

 

Miro Sassolini, una delle voci più amate della new wave italiana, melodista e sperimentatore vocale, torna con un nuovo e prestigioso progetto insieme all’eclettico Cristiano Santini, già produttore di Da qui a domani.

Al disco collaborerà anche Gianni Maroccolo, straordinario bassista della scena fiorentina degli anni ’80, produttore, musicista innovativo e d’avanguardia. Maroccolo affiancherà Santini nella produzione artistica e nella cura della parte musicale del progetto.

Nell’album, il cui concept è stato ideato dalla poetessa Monica Matticoli e che si chiamerà Del mare la distanza, si parlerà del mare, del dolore, dell’amore.

La forma-canzone tradizionale, già destrutturata dalla ricerca vocale di Sassolini e dall’anarchia compositiva di Matticoli nel disco del 2012, sarà esposta alla creatività e all’esperienza di Maroccolo e Santini, già insieme ai tempi del Consorzio Produttori Indipendenti.

L’album sarà prodotto da Cristiano Santini presso il Morphing Studio di Bologna in collaborazione con Contempo Records, storica etichetta fiorentina: per davvero, dalla new wave a domani. 

 

MIRO SASSOLINI

 

 

Artista poliedrico, eclettico e fuori dagli schemi e dai sistemi, sperimentatore vocale e melodista con, alle spalle, gli indimenticabili incontri coi maestri Demetrio Stratos e Lucio Dalla, Miro Sassolini è una delle voci più belle e significative della musica italiana. Nel 1983 entrava nel gruppo fiorentino Diaframma per scrivere, insieme ai Litfiba, pagine memorabili della storia della musica rock. L’Imperatore Miro Sassolini lascerà il gruppo alla fine degli anni Ottanta dopo aver inciso e portato al successo coi Diaframma e in centinaia di concerti in Italia e all’estero gli album “Siberia”, “Tre volte lacrime” e “Boxe”, pietre miliari della new wave italiana. Dopo le sperimentazioni del progetto multimediale Van der Bosch e anni di ricerca vocale e nelle arti figurative (un esordio giovanissimo e poi un lungo apprendistato con l’amico pittore Lorenzo Bonechi; la collaborazione negli anni Novanta col Teatro Museo Pecci di Prato e col Giornale dei Poeti di Roma; un lungo itinerante percorso storiografico sull’archeologia industriale e una serie di mostre all’inizio del nuovo millennio in particolare in Italia e in Francia), nel 2012 Miro Sassolini è tornato sulle scene musicali con il Progetto S.M.S. Sassolini-Matticoli-Santini e un album di frontiera, “Da qui a domani”, con testi della poetessa Monica Matticoli e prodotto dall’etichetta Black Fading Records di Cristiano Santini. Nel 2013 ha contribuito con un cameo al disco “vdb23/nulla è andato perso” di Gianni Maroccolo e Claudio Rocchi e ha festeggiato i cinquant’anni e i trenta di carriera con il concerto “Miro Sassolini 50/30: dalla new wave a domani”, con la partecipazione straordinaria di Mauro Sabbione. Attualmente sta lavorando al disco “Del mare la distanza”, produzione artistica di Cristiano Santini con Gianni Maroccolo, testi di Monica Matticoli. (Fotografia di Giulia Delprato)

 

 

 

Del mare la distanza

Cari amici e care amiche raisers,

c’è un tempo in cui desideriamo tornare da dove siamo partiti perché possiamo, e vogliamo, portare con noi ciò che siamo diventati.

Per realizzare il mio nuovo disco ho messo insieme collaboratori speciali, persone unite dalla condivisione di una parte imprescindibile di presente e dalla condivisione di una parte significativa di passato in cui, e sento di poterlo dire con umiltà e consapevolezza, abbiamo contribuito a scrivere pagine memorabili della musica italiana. Ci unisce il fuoco della sperimentazione e la ricerca, instancabile, in spazi talvolta poco convenzionali ma sempre animati dal coraggio e dalla determinazione. 

Per celebrare la gioia che mi dà la presenza di Cristiano, Gianni e Monica nel mio nuovo disco ho pensato, insieme a Cristiano, a un’edizione Deluxe da collezione.

Del mare la distanza sarà un vinile di sei brani con contenuti esclusivi; un piccolo gioiello che vorremmo assomigliasse alle linee melodiche che scriverò innanzitutto per voi e che plasmeranno la poesia di Monica sulle musiche di Gianni e Cristiano per essere ricompattate dalla maestria di Santini, artigiano del suono.

L’edizione Deluxe, con tiratura limitata di 500 copie, conterrà una bonus track esclusiva e una fotografia 18X12 esclusiva del progetto, che non verrà commercializzata, con dedica personalizzata. L’edizione Deluxe conterrà inoltre un esclusivo booklet fotografico 30X30, che pure non verrà commercializzato, con dodici opere di Angelo Gambetta, autore dei superbi scatti in bianco e nero del booklet di Da qui a domani, il mio primo disco solista col Progetto S.M.S.

Per ricompensarvi del vostro affetto, che sarà determinante per la produzione di questo lavoro, e per ringraziarvi dell’impegno che ci metterete, ne siamo certi, nell’aiutarci a diffondere e a promuovere la nostra inziativa, abbiamo deciso di scrivere i nomi di ciascuno e di ciascuna di voi nel booklet rendendolo così ancora più unico, a incancellabile testimonianza della nostra amicizia.

Del mare la distanza sarà realizzato fra agosto e ottobre 2016 così da poter essere consegnato agli amici e alle amiche raisers che parteciperanno alla sottoscrizione fra la fine del 2016 e l’inizio del 2017.

Se il disco verrà commercializzato uscirà esclusivamente in vinile e download digitale. Le eventuali copie destinate alla vendita mediante i canali tradizionali saranno un’edizione standard priva dei contenuti extra (bonus track, fotografia e booklet fotografico), che resteranno un’esclusiva della Deluxe edition e di voi raisers che, inoltre, avrete avuto l’opportunità di avere ascoltare in anteprima il nostro lavoro.

Del mare la distanza verrà presentato all’OFF di Modena nei primi mesi del 2017. Il concerto sarà aperto a tutti ma voi, cari amici e care amiche raisers, avrete la possibilità di chiacchierare con noi in un incontro organizzato in esclusiva per questa campagna di crowdfunding.

Il lavoro che abbiamo in mente, e che vi chiedo di aiutarci a produrre, è un’opera innovativa, capace di stare dentro alla storia trasformando il passato con l’esperienza del presente, per guardare a domani. Con l’idea di realizzare, insieme, un pezzo di futuro.

Grazie.

Miro

 ph. Angelo Gambetta

 

La parola a:

 

Cristiano Santini

 

 ph. Simone Poletti

«Vi chiediamo di aiutarci per la produzione di un album importante e prezioso. Se volete essere dei nostri e partecipare a questa operazione e a questo nuovo disco ve ne saremo eternamente grati!».

Grazie di cuore, Cris

 

Gianni Maroccolo

 

 ph. Marco Olivotto

«Sono contentissimo di collaborare artisticamente, musicalmente, “bassisticamente” a questo progetto che come tanti dei miei vedrà la luce grazie anche al found raising. Sostenete Miro e sostenete questo disco: credo che sosteniate della bella musica e un progetto veramente sincero.».

hugs, marok

 

Monica Matticoli

ph. Angelo Gambetta

«È dell’amore che vi parleremo perché è l’amore a rendere abitabili luoghi come la separazione, il dolore, perfino la morte. Se questo disco vedrà la luce sarà per merito vostro, per la vostra disponibilità, per l’affetto, per il tam tam che farete divulgando questa operazione che, se si realizzasse, farebbe avverare il sogno di una ragazzina che negli anni ’80 ascoltava la new wave».

grazie e… a presto! Monica 🙂

 

L’attesa del canto

Il brano L’attesa del canto non è il singolo dell’album Del mare la distanza ma un’operazione unica, a sé stante. Risale a un paio d’anni fa, quando chiesi a Gianni Maroccolo di mettere “due linee di basso” su un brano costituito da una melodia intrecciata a un tappeto di voci che ne formavano l’ossatura musicale: l’idea era quella di utilizzare lo strumento-voce per “cercare” intorno all’origine del suono della parola mediante stratificazioni vocali, aggiungendo in un secondo momento gli strumenti musicali. Il brano avrebbe dovuto diventare una videosperimentazione ma per varie ragioni è rimasto in un cassetto, forse in attesa dell’occasione giusta. La canzone che ascolterete è molto cambiata rispetto alla sperimentazione iniziale ma ne porta per diversi aspetti i segni. La voce chiaramente è mia, il basso di Gianni Maroccolo, le tastiere di Paolo Tarsi, il testo di Monica Matticoli, i missaggi di Cristiano Santini, il video di BlackPoisPromotions.

L’attesa del canto è un ulteriore regalo per voi raisers: come bonus track, la includeremo nella Deluxe Edition in versione digitale (no vinile) e non sarà commercializzata.

Guardate QUI il video del brano IN ESCLUSIVA su Repubblica.

Buon ascolto e… mi raccomando, fate girare!

 

Le ricompense

Caratteristiche della Deluxe Edition, tiratura limitata 500 copie: 12“ vinile, nero 180g  – LP Copertina, Gatefold – Discobag 12″ stampa CMYK – Booklet fotografico 12 facciate 4/4 cm30X30 di Angelo Gambetta esclusivo per la campagna di crowdfunding – Fotografia 18X12 del progetto esclusiva per la campagna di crowdfunding autografata, con dedica personalizzata – Link per scaricare i files del disco in formato mp3 inclusa la bonus track esclusiva per la campagna di found raising, L’attesa del canto (solo download digitale, no vinile) – Elenco dei nominativi dei raisers e ringraziamenti – Su richiesta, autografo e/o dedica sul vinile e/o sul booklet – Si sottolinea che la bonus track, la fotografia e il booklet non verranno commercializzati.

Fra le ricompense abbiamo messo a disposizione dei raisers gli ultimi 24 disegni di un progetto che compie vent’anni e che ci è sembrato attinente al disco per varie ragioni. Innanzitutto e casualmente (ma esiste davvero il caso?) il titolo, La marea distante. Si tratta di un lavoro del 2006, un disegno al giorno per due mesi circa, 55 disegni complessivi: materia concentrata (pastelli a olio) su un supporto apparentemente molto fragile (foglio A4). La particolarità di questa serie è che i fogli che Miro ha utilizzato risalgono al 1995-1996: sul retro, testi del progetto Van der Bosch, pensieri, versi, appunti sparsi. Miro, in piena fase creativa, non si era reso conto del tipo di supporto che stava utilizzando, lo credeva una semplice risma di carta bianca stipata in soffitta; fu il curatore della mostra che si tenne a Cagliari a notarlo e a valorizzare la serie sottolineando l’unicità di ciascun disegno sia per la dimensione figurativa che per quella del supporto cartaceo.

Come per anni ha modellato colori e forme, Miro modella linee vocali emozionanti, uniche, speciali: per questo, abbiamo pensato di inserire fra le ricompense una melodia esclusiva che Miro scriverà appositamente per voi su un vostro testo e/o su una vostra musica e che potrete poi registrare e cantare liberamente. La melodia sarà consegnata ai raisers che sottoscriverannno questa ricompensa su un file .mp3: la melodia resterà di proprietà del raiser ma la voce di Miro non potrà essere in alcun modo utilizzata.

Chi poi desiderasse un cameo della voce storica della new wave italiana, o anche un duetto con la sua splendida voce, in un ritornello e/o in una strofa di un proprio brano, potrà sottoscrivere una delle due ricompense che vi proponiamo e che diversifichiamo per soddisfare esigenze diverse (ad esempio: un disco autoprodotto o un brano promozionale magari da condividere sui social; un album o un brano realizzati professionalmente in studio). Pertanto, le ricompense saranno incise nello studio personale di Miro oppure in uno studio di registrazione. Chiaramente, la voce di Miro potrà essere in entrambi i casi utilizzata.

Abbiamo infine deciso di inserire fra le ricompense le ultime 100 copie del disco Da qui a domani, il primo album solista di Miro col Progetto Sassolini-Matticoli-Santini (Progetto Miro Sassolini S.M.S.).

 

Collaborazioni

Daniele VergniPaolo Tarsi.

 

Contatti

Ufficio stampa BlackPoisPromotions (Antonella Lavini [email protected]).

Info Crowdfunding Paolo Careddu ([email protected]).

Sito Miro Sassolini www.mirosassolini.com.

 

Credits

Il video di Miro Sassolini è stato realizzato da Paolo Careddu; la musica in sottofondo è una sperimentazione di Miro e consiste in un tappeto sonoro realizzato mediante stratificazioni di voci e cori, senza strumenti musicali.

 

Le fotografie di Miro Sassolini e Monica Matticoli sono di Angelo Gambetta.

La fotografia di Cristiano Santini è di Simone Poletti.

La fotografia di Gianni Maroccolo è di Marco Olivotto.

 

Le fotografie delle ricompense sono di Angelo Gambetta.

Il disegno della ricompensa da 90,00 euro è di Miro Sassolini e fa parte della serie La marea distante.

Contact Information:

MIRO SASSOLINI

View Related News >
support