x

RSS Newsfeeds

See all RSS Newsfeeds

Sep 22, 2015 3:30 EST

ENZO BECCIA – “Canzoni senza etichetta”: Co-Producete il mio primo disco da Cantastorie!

iCrowdNewswire - Sep 22, 2015

ENZO BECCIA – “Canzoni senza etichetta”

Eccomi qui a cercare di presentarmi in poche righe e a darvi un motivo per sostenere il mio disco “Canzoni senza etichetta”.

Sono Enzo Beccia, cresciuto e, ormai si può dire, “stagionato” con la musica in testa e tra le mani. Non starò a raccontarvi di tutta la strada fatta, delle band con le quali ho suonato e vinto premi, di quelle con cui ho girato l’Italia in lungo e in largo, dei progetti iniziati, finiti, a volte naufragati. 

 

Per cosa? 

Per vedere la nascita del mio primo disco da solista, stampato e finito.

“Canzoni senza etichetta” è il primo lavoro in cui non solo ho suonato un po’ di tutto – del resto nasco come chitarrista e mi trasformo in polistrumentista al bisogno – ma ho provato anche a vestire i panni del cantante. “Cantautore”, ha iniziato a definirmi qualcuno. “Cantastorie imperfetto”, preferisco rispondere io, perché sento di avere tante storie da raccontare, ma modi ancora imperfetti, in continuo cambiamento, in continua ricerca.

“Canzoni senza etichetta” è un album autoprodotto, appunto senza etichetta discografica, ma anche un album che rifiuta di essere etichettato in un genere o inquadrato in una tipologia definita.

Sono canzoni a volte leggere, a volte amare, descrizioni del mondo che mi circonda, dei personaggi e delle loro storie, che sono le mie e le vostre storie di vita.

Sin dai primi brani lo spirito “narrativo” di questo album mi ha spinto a realizzare immediatamente dei video, così in breve ne ho fatti quattro (che potete vedere tramite i link qui sotto).

 

Ho deciso di confezionare un disco che sia una raccolta di storie attraverso diversi canali comunicativi, non solo musica e testi, ma anche video: ne farò il più possibile e li troverete online.

 

Ciò che per me conta di più è trovare le parole (in questo per fortuna ho la mia paroliera di fiducia Fiorenza Sasso, che mi viene in soccorso!) e soprattutto le note per “toccare le corde giuste delle chitarre e della gente”.

 

Se con le mie canzoni ho toccato anche le vostre corde, varrà la pena sostenermi per vedere questo disco finito!

 

Grazie davvero, anche per il più piccolo contributo che mi darete!

Enzo Beccia

 

 

 

Contact Information:

ENZO BECCIA

View Related News >
support