x

RSS Newsfeeds

See all RSS Newsfeeds

Global Regions

Global Regions ( XML Feed )

Sep 3, 2015 6:43 EST

FAO: La FAO e MasterCard annunciano una nuova partnership

iCrowdNewswire - Sep 3, 2015

L’accordo sfrutterà la tecnologia globale per guidare gli aiuti allo sviluppo e promuovere l’inclusione finanziaria

Photo: ©FAO

Il Vice Presidente di MasterCard Walt Macnee e il Direttore della Fao Jose Graziano da Silva durante la firma dell’accordo.
Roma – La FAO e MasterCard uniscono le forze per creare un’innovativa alleanza contro la fame.Un nuovo accordo, firmato oggi presso la FAO dal Direttore Generale della FAO, José Graziano da Silva, e dal Vice Presidente di MasterCard, Walt Macnee, apre la strada ad un’importante collaborazione che consentirà di sviluppare sistemi di pagamento inclusivi per sostenere i piccoli agricoltori e le famiglie povere.

 

Tra le altre attività, la collaborazione esplorerà modalità per fornire credito o denaro alle famiglie per l’acquisto di beni primari e input agricoli nei mercati locali, sostenendo in tal modo le economie locali e fornendo strumenti finanziari alle comunità economicamente emarginate.

Il progetto beneficerà dei punti di forza complementari di ciascuna organizzazione: l’expertise di MasterCard nella tecnologia dei pagamenti e la portata globale della FAO e la sua lunga esperienza nella lotta contro la fame e la malnutrizione.

Il campo profughi di Kakuma

Il primo progetto frutto della partnership è quello a supporto del campo profughi di Kakuma, nella Contea di Turkana, in Kenya, che attualmente accoglie circa 170.000 rifugiati, fuggiti da guerre e violenze nei paesi vicini. I residenti del campo riceveranno delle carte prepagate che permetteranno loro di acquistare carbone prodotto localmente dalla comunità ospitante – carbone certificato come prodotto sostenibile e rispettoso dell’ambiente. Il progetto ha l’obiettivo di migliorare i redditi dei residenti di Turkana, ridurre le tensioni sociali tra residenti e rifugiati, e alleviare la pressione sull’ambiente.

MasterCard fornirà la sua esperienza tecnologica, insieme ad un significativo contributo finanziario, per rilanciare la catena commerciale, fornendo a 1.240 famiglie della comunità di accoglienza forni migliori per la preparazione del carbone e a 7.000 famiglie di rifugiati stufe ad alta efficienza energetica e credito per acquistare il 25% del loro fabbisogno di carbone annuale.

Il settore privato alleato nella lotta contro la fame

“Questa partnership dimostra che il settore privato è davvero un alleato chiave nello sforzo globale per costruire un mondo con fame zero. La FAO è estremamente orgogliosa di questa collaborazione con MasterCard che aiuterà i piccoli agricoltori a diventare economicamente indipendenti promuovendo l’inclusione finanziaria “, ha affermato il Direttore Generale della FAO – José Graziano da Silva.

Il Vice Presidente di MasterCard, Walt Macnee ha affermato: “Questo importante accordo con la FAO si basa sul nostro impegno per sostenere partnership significative che ci permettano di sfruttare la tecnologia globale e le conoscenze per creare un mondo più ricco ed inclusivo, dove le persone – indipendentemente dal luogo in cui vivono o dalla loro attuale situazione economica – siano in grado di costruire vite autodeterminate. Insieme con la FAO ci auguriamo di realizzare efficacemente questa visione”.

Nota per i redattori:

Il progetto Kakuma farà leva sull’infrastruttura del programma MasterCard Huduma lanciato di recente, promosso dal governo del Kenya e realizzato in accordo con le banche locali per distribuire fondi alla maggior parte della popolazione del Kenya.

Il progetto coinvolge anche ECHO, la Direzione Generale per gli Aiuti umanitari e la Protezione Civile della Commissione Europea, che fornirà formazione a 8.000 famiglie sull’uso dei fornelli attrezzati per il risparmio energetico e forni, messi a disposizione di 20 gruppi, per la fabbricazione del carbone da legna di provenienza sostenibile.

FAO

Il raggiungimento della sicurezza alimentare per tutti è al centro degli sforzi della FAO – per far sì che le persone abbiano regolare accesso a cibo sufficiente e di buona qualità per condurre una vita sana e attiva.
I tre obiettivi principali della FAO sono: lo sradicamento della fame, dell’insicurezza alimentare e della malnutrizione; l’eliminazione della povertà e la possibilità per le popolazioni povere di fare progressi sul piano economico e sociale; e la gestione e l’uso sostenibili delle risorse naturali: la terra, l’acqua, l’aria, il clima e le risorse genetiche a beneficio delle generazioni presenti e future
.

MasterCard


MasterCard (NYSE: MA), www.mastercard.com, è un’azienda che opera nel settore delle tecnologie per i pagamenti internazionali. Gestisce la più rapida rete di elaborazione di pagamenti al mondo, collegando consumatori, istituti finanziari, commercianti, governi e aziende in oltre 210 paesi e territori. I prodotti e le soluzioni MasterCard rendono le attività commerciali di tutti i giorni – come per esempio fare shopping, viaggiare, dirigere un’impresa e gestire le finanze – più facili, più sicure e più efficienti per tutti. Seguici su Twitter @MasterCardNews, @MasterCardIT e partecipa alla discussione sul Cashless Conversations Blog e abbonati per ricevere le ultime news.

Per saperne di più

 

Per giornalisti ed editori: Per foto, clip audio, materiale video/b-roll, contattare: (+39) 06 570 53625 o [email protected]. Strumenti online: Foto sulla pagina Flickr di FAOnews Sala stampa FAO online Feed RSS dei comunicati stampa FAO Seguiteci su twitter: @FAOnews | @grazianodasilva Questo comunicato stampa è pubblicato dall’Ufficio Relazioni con i Media dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura (FAO).

 

www.fao.org

 

Via iCrowdNewswire
View Related News >
support